Analisi per la salute intestinale

L’intestino svolge due importanti funzioni: assorbe i nutrienti e contestualmente funge da “barriera” per le sostanze potenzialmente dannose. 

La flora batterica intestinale è costituita da miliardi di microrganismi, per lo più batteri, funghi e lieviti, che risiedono stabilmente nella mucosa intestinale favorendo i processi di transito, di assorbimento e di trasporto di materiale in perfetto equilibrio tra loro.

Credit: shutterstock

Alimentazione scorretta, stress e abuso di farmaci possono sensibilmente compromettere il nostro equilibrio intestinale, portando alla sempre più nota disbiosi intestinale, che si manifesta attraverso una una serie di disturbi gastrointestinali e psicofisici, tra i quali:

  • gonfiore addominale e tensione addominale (pancia dura)
  • alterazioni dell’alvo
  • flatulenza
  • eruttazioni
  • sensazione di pesantezza e pienezza 

Per poter verificare lo stato di salute dell’intestino e di conseguenza intervenire attraverso la creazione di un piano alimentare e integrativo mirato alla risoluzione delle tue problematiche, il tuo nutrizionista di fiducia potrebbe richiedere queste analisi:

  • Healthy Gut per analizzare la permeabilità intestinale
  • Disbio per valutare indicano e scatolo, marker di disbiosi putrefattiva e fermentativa

Analisi Healthy Gut

Questo tipo di analisi permette di analizzare i livelli di zonulina sierica che regola la permeabilità nello strato epiteliale dell’intestino.

Come si effettua l’analisi Healty Gut? 

Attraverso un semplice autoprelievo di poche gocce di sangue, ottenute dal polpastrello, tramite un pungidito. Il prelievo non richiede la raccolta a digiuno e può essere effettuato in qualsiasi momento.

Ecco di seguito, come si presenta il referto:

Analisi Disbio

Questo tipo di analisi permette di analizzare i livelli di indicano e scatolo presenti nelle urine.

Queste due sostanze permettono di verificare l’eventuale presenza di fenomeni fermentativi e/o putrefattivi a livello intestinale. Un elevato indice di indacano è sintomo di disbiosi intestinale a livello dell’intestino tenue, mentre un alto indice di scatolo indica una disbiosi intestinale a livello dell’intestino crasso.

Come si effettua l’analisi Dysbio? 

Attraverso la raccolta delle urine. Non è necessario avvenga di prima mattina, la raccolta può essere effettuata in qualsiasi momento.

Ecco di seguito come si presenta il referto:

Come effettuare le analisi?

In questa pagina ho cercato di riassumere alcuni dei più frequenti disturbi intestinali, offrendoti gli strumenti adatti ad analizzarli. Questo tipo di servizio è dedicato sia a chi è già seguito da me, sia a chi è interessato ad intraprendere un percorso di salute o vuole autonomamente approfondire la propria situazione a livello intestinale. 

Attraverso il codice promozionale AL60CL potrai acquistare i test ad un prezzo di favore in nutrizionista selezionato per la cura di disturbi intestinali.

Ecco come procedere:

  • collegati al sito https://shop.diagnosticaspire.it/
  • seleziona l’analisi più adatta alle tue esigenze ed inseriscila nel carrello
  • inserisci il codice coupon AL60CL e procedi alla registrazione dei tuoi dati
  •  attendi le mail di conferma
  • esegui il bonifico al Laboratorio Spire
  • entro 2/3 giorni lavorativi riceverai il kit con le istruzioni di autoprelievo e le indicazioni per poterlo rispedire al laboratorio, senza ulteriori spese
  • il Laboratorio Spire emetterà regolare fattura sanitaria, fiscalmente detraibile
  • entro 10 giorni lavorativi riceverai il referto, scaricabile dalla tua area riservata
Esempio di Kit dal Laboratorio Spire

Se soffri di uno o più disturbi tra quelli sopra descritti e credi siano legati ad uno stato infiammatorio dell’intestino, contattami per un consulto così da poterti indirizzare alla soluzione più adatta alla tua condizione.

Contattami
Per maggiori informazioni o per prenotare un esame