Qual è l’agrume preferito dagli italiani?

Qual è l’agrume preferito dagli italiani?

È risaputo che il consumo di frutta fresca abbia effetti benefici per la salute umana (1). La WHO – Organizzazione mondiale della Sanità e la Food and Agriculture Organization raccomandano di consumare giornalmente frutta fresca, in particolar modo gli agrumi durante la stagione invernale in quanto contribuirebbe a mantenerci in salute e a prevenire le patologie.

Negli studi dei quali allego i link, è evidenziato che gli agrumi (Citrus spp.) apportino importanti nutrienti quali vitamina C, flavonoidi, carotenoidi, acido folico, pectina, potassio e fibra (1, 2,3,4) e che il loro consumo contribuisca  a influire positivamente su diversi biomarkers come i parametri dei lipidi ematici, la salute delle ossa, il microbiota intestinale e la capacità antiossidante dell’organismo. Inoltre al consumo di agrumi è stata attribuita la capacità di prevenire la sindrome da raffreddamento, la demenza, il diabete e la sindrome metabolica, ma anche patologie dentali (5,6,7,8).

Quali agrumi preferiscono gli italiani?

Appurato che il consumo di agrumi durante la stagione invernale sia fortemente raccomandato, lo scopo di questo articolo è condividere i risultati di questo studio (9) condotto da quattro importanti Università Italiane.

Quali agrumi preferiscono gli italiani e perché?

Cosa fa decidere agli italiani quali agrumi comprare? 

In parole povere, perché una persona sceglie di comprare le clementine e un’altra persona sceglie di comprare l’arancia Navel?

In letteratura non vi erano studi che facessero riferimento alle preferenze di consumo degli italiani delle diverse tipologie di agrumi, vi era uno studio su una specifica cultivar di arance; come noto invece, la produzione italiana di agrumi è considerevole sia in termini di qualità che di varietà di agrumi coltivati.

Per poter rispondere a queste domane lo studio ha preso in considerazione un elenco di agrumi commercializzati in Italia: arance, clementine, mandarini, limoni, pompelmi, bergamotti, limoni e lime. Oltre alla valutazione di caratteristiche come profumo e colore, è stato valutato anche il potenziale salutistico del frutto in sè.

 

agrumi

Il vincitore è.....

Nello studio sono stati valutati 346 italiani e analizzate le preferenze di consumo degli agrumi.

Quali caratteristiche valutano le persone quando scelgono un agrume piuttosto di un altro?

agrumi preferenze consumo

Nel grafico sono state riportate le caratteristiche considerate per i quattro agrumi preferiti dagli italiani:

  • pelabilità
  • potere antiossidante
  • acidità
  • dolcezza
  • digeribilità
  • dimensione
  • profumo
  • colore
I dati hanno dimostrato quindi che i frutti preferiti, nominati in ordine di preferenza sono le clementine, seguite dalle arance, dai mandarini e dai limoni. 
 
Davvero strano che i pompelmi, seppur sostenuti da letteratura importante, che dimostra siano dei frutti davvero straordinari vengano poco consumati; si sono posizionati solo al quinto posto nella classifica di gradimento.
 
Consuma frutta di stagione, possibilmente italiana, ma senza esagerare.
 
Concludendo gli agrumi migliorano la nostra salute, ma non vengono scelti per le loro proprietà salutistiche, quanto piuttosto per la dolcezza, il colore e la bassa acidità.
 
 Scegliete il pompelmoooooooooooo italiani!!!!
 
A presto


Fonte:  Nutrients 2020, 12, 979; doi:10.3390/nu12040979
 
 
 

dott. Guido Ambria

Biologo Nutrizionista

T. 3921478577

agrumi fette

Per maggiori informazioni o per fissare un appuntamento, compila il form qui sotto!​